12 lunedì

12 lunedì (3)

21.30 In lingua originale (Francese) sottotitolato in italiano
Tutto Jean Vigo (L'atalante)

Tutto Jean Vigo (L'atalante)

Tutto Jean Vigo

Nei pochi anni che gli sono stati concessi, Jean Vigo ha tracciato nel cinema il percorso d’una stella che non si sarebbe mai spenta. Diceva di lui François Truffaut: Vigo è “un realista e un esteta”. Certamente lo è, e quel che possiamo aggiungere oggi è che lo è stato sottraendosi alle trappole dell’una e dell’altra maniera. Il viaggio sulla chiatta dell’Atalante , con il suo sguardo febbrile e le sue amorose visioni, l’infanzia sovversiva nel collegio di Zero in condotta , la città di Nizza esposta a uno sguardo che sotto il turbinare della festa scopre “il lavoro della carne e della morte”, ci parlano ancora con il linguaggio d’una concreta poesia. Ci parlano ancora, e sanno sollecitare l’ascolto contemporaneo, anche per il modo con cui si pongono con naturalezza dalla parte dei più deboli, che siano bambini vessati (ma capaci di insurrezione e di vendetta) o innamorati che si smarriscono (ma l’amour infine vince su tutto). Racchiusa in soli quattro titoli, L’opera di Vigo vive di una tensione primaverile, ‘avanguardia veggente’, cinema poetico, che anticipa le libertà linguistiche e figurative delle nouvelle vague mondiali. Non a caso è un autore perennemente citato, Bertolucci, Carax, Garrel, Akerman, Kusturica, Gondry… Autore maledetto e censurato per eccellenza, sopravvissuto grazie al lavoro delle cineteche, restaurato più volte, torna finalmente in sala grazie a un colossale lavoro di restauro, diretto scientificamente da Bernard Eisenschitz e voluto, meritoriamente, dalla Gaumont.

L'ATALANTE (Francia/1934, 89')

Appuntamenti
Lunedì 29 Gennaio 2018           ore 19.15
Lunedì 12 Febbraio 2018          ore 21.30
Lunedì 26 Febbraio 2018          ore 19.15
In lingua originale, sottotitoli in IT


ZERO IN CONDOTTA (Zéro de conduite, Francia/1933, 44')
À PROPOS DE NICE (Francia/1930, 25’)
LA NATATION PAR JEAN TARIS, CHAMPION DE FRANCE
(Francia/1931, 9')

Appuntamenti
Lunedì 22 Gennaio 2018           ore 21.30
Lunedì 05 Febbraio 2018          ore 19.15
Lunedì 19 Febbraio 2018          ore 21.30
In lingua originale, sottotitoli in IT

 

Restaurati in 4K nel 2017 da Gaumont (per L’Atalante, in collaborazione con Cinémathèque française e The Film Foundation) con il supporto di CNC – Centre national du cinéma et de l’image animée presso i laboratori L’Immagine Ritrovata e L’Image Retrouvée

 

 

19.15 - 21.30
Final Portrait

Final Portrait

REGIA Stanley Tucci NAZIONE: Gran Bretagna GENERE: Biografico, Drammatico DURATA: 90 Min

CAST: Geoffrey Rush, Armie Hammer, Clémence Poésy, Tony Shalhoub, James Faulkner, Sylvie Testud, Kerry Shale

 

TRAMA: Nel 1964, durante un breve viaggio a Parigi, lo scrittore americano e appassionato d'arte James Lord incontra il suo amico Alberto Giacometti, un pittore di fama internazionale, che gli chiede di posare per lui. Le sedute, gli assicura Giacometti, dureranno solo qualche giorno. Lusingato e incuriosito, Lord accetta. Non è solo l’inizio di un'amicizia insolita e toccante, ma anche – visto attraverso gli occhi di Lord – di un viaggio illuminante nella bellezza, la frustrazione, la profondità e, a volte, il vero e proprio caos del processo artistico.

 

Fonte: coming soon

 

12 Febbraio 2018 ore 19.15 - SOLD OUT
Il senso della bellezza

Il senso della bellezza

-Prenotazione Obbligatoria-
Sino ad esaurimento posti.
Per prenotarvi contattateci tramite indirizzo mail o ai nostri recapiti telefonici


Lunedì 12 Febbraio 2018
ore 19.15
(ritiro dei biglietti dal 05 febbraio al 10 febbraio)

REGIA Valerio Jalongo NAZIONE: Svizzera, Italia GENERE: Documentario DURATA: 75 Min

 

 

TRAMA: Quattro anni dopo la sensazionale scoperta del "Bosone di Higgs", il CERN è alla vigilia di un nuovo, eccezionale esperimento. L'esperimento è insieme un viaggio nel tempo più lontano e nello spazio più piccolo che possiamo immaginare. Così, l'infinitamente piccolo e la vastità dell'universo schiudono le porte di un territorio invisibile, dove gli scienziati sono guidati da qualcosa che li accomuna agli artisti. Tra scienziati che hanno perso l'immagine della Natura, e artisti che hanno smarrito la tradizionale idea di bellezza, attraverso macchinari che assomigliano a opere d'arte e istallazioni artistiche che assomigliano ad esperimenti, emerge un ritratto di attività scientifiche e artistiche come indagine, come immaginazione, come autentico esercizio di libertà. Mentre il nuovo esperimento del CERN procede nella sua esplorazione della misteriosa energia che anima l'universo, scienziati e artisti ci guidano verso quella linea d'ombra in cui scienza e arte, in modi diversi, inseguono verità e bellezza. Tra queste donne e questi uomini alcuni credono in dio, altri credono solo negli esperimenti e nel dubbio. Ma nella loro ricerca della verità, tutti loro sono in ascolto di un elusivo sesto, o settimo, senso... il senso della bellezza.

 

Per il suo forte potenziale educativo, ci rendiamo disponibili per organizzare proiezioni mattutine dedicate alle scuole.
Per concordare una data, contattateci ai nostri recapiti.

 

Prezzo del biglietto 6,00 € - Tessera Associativa 2,00 €

Fonte: coming soon

 

Subscribe to this RSS feed