07 mercoledì

07 mercoledì (2)

19.15 - 21.30
Euforia

Euforia

REGIA: Valeria Golino   GENERE: Drammatico   PAESE: Italia   DURATA: 115 Min
ATTORI: Riccardo Scamarcio, Valerio Mastandrea, Isabella Ferrari, Valentina Cervi, Jasmine Trinca, Andrea Germani, Marzia Ubaldi

TRAMA:

Dopo Miele, Valeria Golino torna dietro la macchina da presa per girare Euforia.
Il titolo è stato scelto dalla Golino in riferimento a quella sensazione tanto potente quando pericolosa che coglie i subacquei quando si trovano a grandi profondità: si sentono pienamente liberi e felici. In realtà, è un campanello di allarme: indica il momento in cui devono risalire immediatamente, prima che sia troppo tardi e rimangano persi per sempre nelle profondità del mare.
Ma i due protagonisti del film ignorano questo segnale e, in qualche modo, decidono di perdersi. Matteo (Riccardo Scamarcio) è un giovane imprenditore di successo, spregiudicato, affascinante e dinamico. Osserva il mondo dall'alto del suo attico e dalla sicurezza del suo narcisismo. A lui interessa solo distrarsi, in ogni modo: denaro, droga, sesso, culto del proprio corpo.
Suo fratello Ettore (Valerio Mastandrea) vive ancora nella piccola città di provincia dove entrambi sono nati e insegna alle scuole medie. È un uomo cauto, integro, che per paura di sbagliare si è sempre tenuto un passo indietro, nell'ombra, e ha nascosto i suoi fallimenti personali e la sua insoddisfazione dietro una maschera di disillusione e sarcasmo. In realtà, si comporta così perché non ha il coraggio di affrontare la vita per ciò che è. Due persone all'apparenza lontanissime, che la vita costringerà a riavvicinarsi.
Nel momento in cui Matteo scopre che il fratello è malato, decide di tenerlo all'oscuro della verità. Ettore, d'altra parte, crede al fratello e si abbandona completamente a lui, facendosi influenzare dalla sua superbia: piano piano si convince di poter controllare e vincere ogni cosa. Ma è solo un'illusione: non c'è via di scampo da quelli che sono limiti umani, come la caducità, la fragilità e lo scorrere inesorabile del tempo. Questa situazione difficile diventa per i due fratelli un'occasione per conoscersi e scoprirsi, in un vortice di fragilità e tenerezza, paura ed euforia.

 

Fonte: coming soon

 

19.15 - 21.30
La donna dello scrittore

La donna dello scrittore

REGIA: Christian Petzold   GENERE: Drammatico   PAESE: Germania, Francia   DURATA: 101 Min
ATTORI: Franz Rogowski, Paula Beer, Godehard Giese, Maryam Zaree, Barbara Auer, Matthias Brandt, Sebastian Hülk, Emilie De Preissac, Antoine Oppenheim

TRAMA:

La donna dello scrittore, il film diretto da Christian Petzold, trascina lo spettatore in un labirinto di suggestioni, di piani narrativi, di connessioni tra lo scenario della Seconda guerra mondiale e il panorama politico attuale. Georg (Franz Rogowski), in fuga dalla Germania nazista attraverso la Francia occupata, si rifugia a Marsiglia. E' in possesso dei documenti di uno scrittore tedesco che si è tolto la vita, di cui assume l'identità nel tentativo di procurarsi un visto per fuggire oltreoceano. Ma il destino lo porta ad incontrare Marie (Paula Beer), moglie delle scrittore, che ignora la fine del marito e continua a cercalo. Georg si innamora della donna, ma nei giorni concitati che precedono la partenza, fino a che punto potrà spingersi per tenere nascosta la sua doppia identità?


CURIOSITA':

Il film in Concorso alla Berlinale 2018.
Tratto dall'omonimo romanzo di Anna Seghers.

Fonte: coming soon

 

Subscribe to this RSS feed
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok